Vulcano Irazu, Cartago, Costa Rica

Il Irazu è uno stratovulcano attivo che si trova nella ‘Cordillera Central volcánica’, in Costa Rica. È un picco di 3.432 metri. Si trova all’interno del parco nazionale dello stesso nome a una trentina di chilometri da San Rafael de Oreamuno, in provincia di Cartago. A volte è chiamato il vulcano gemello del Turrialba perché poggiano sulla stessa base. Il cratere ospita un lago acido. L’area intra-cratere è costituita da tre strutture principali: la parte attiva con un diametro di 1 km e una profondità di 180 m che ospita un lago colorato; il cratere Diego de la Haya Fernández (inattivo) che si trova a nord della caldera con una profondità di 80 metri e di lato una grande struttura semi-planare che corrisponde ai resti di una vecchia terrazza chiamata Playa Hermosa e dopo si trovano resti di un bordo di un’antica caldera. Al nord-est del cratere principale sono colate di lava e a sud della vetta principale si trova un cono piroclastico del Monte Noche Buena, il Monte Pasqui e il Monte Guardián. L’ultima eruzione è avvenuta en1963 ma frequenti terremoti indicano che il magma è ancora in movimento sotto il vulcano. C’è anche un campo fumarole che se mantiene attivo all’ovest nella parete esterna del cratere principale.

Consigli

Si può salire fino alla cima del vulcano in auto o in autobus; ci vorranno 1 ora a 1 ora e 30 minuti da San José. L’unico problema è che lo strato di nubi comincia ad addensarsi intorno alle 10:00, quindi deve venire al più presto possibile; il parco apre alle 8:00. Per contro, c’è solo un autobus che parte di San Jose alle 8:00 per arrivare al vertice alle 9h30-10h00 e con partenza alle 12:30. In alto, la temperatura scende molto e di solito c’è un vento forte, nebbia fitta e una piccola pioggia fredda, allora è meglio portare un abbigliamento caldo e impermeabile, se possibile. Non vi è alcun alloggio o campeggio nel parco, solo un piccolo centro di accoglienza dove si può avere un caffè per riscaldarsi dopo la visita e servizi igienici. La stagione migliore per visitare è la stagione secca, tra gennaio e aprile. Se possibile non andare nei fine settimana o nei giorni festivi per poter visitare fuori dalla folla. A causa dell’altitudine, si può sentire che vi manca un po’ di ossigeno, mantenere la calma perché questo è normale.

Invalid Displayed Gallery

 

Glendalough, Wicklow, Irlanda

Glendalough è una valle (lunga e profonda valle di origine glaciale dove un fiume può scorrere lungo la valle) e un villaggio in Irlanda, situato nel Parco Nazionale dei Monti della Contea di Wicklow. Il suo nome significa valle di due laghi. Il villaggio fu fondato da un sacerdote eremita, San Kevin, nel 6° secolo sul sito di un ex monastero. Molti dei suoi seguaci volevano seguirlo e si stabilirono anche nella valle. C’è una torre rotonda di 33 metri, che è stata usata per proteggere reliquie, libri e calici, e una croce alta celtica nota come la Croce di San Kevin. Il villaggio è stato istituito sul lato del Lower Lake e le scogliere a nord del Lago Superiore sono riconosciute come popolari luoghi di arrampicata.

Consigli

Non vi è alcuna tassa di ammissione per entrare nel parco o nel sito del vecchio monastero, ma è necessario lasciare l’auto nei parcheggi nelle vicinanze e pagare per il proprio posto. Da qui puoi visitare tutto a piedi.

È possibile visitare tutto l’anno rispettando gli orari di apertura delle barriere di parcheggio, che sono chiuse di notte.

Troverete diversi sentieri di montagna. Tuttavia, non ci sono escursioni guidate o sorvegliate.

 

Giardino Kawachi Fuji, Kitakyushu, Giappone

Situato nella città di  Kitakyushu, Giappone, come preso direttamente dalla matrice impressionistica, il giardino di Kawachi Fuji ha centinaia di glicine, piante con fiore color pastello che hanno 20 diverse specie. L’attrazione principale del giardino è il tunnel di glicine che permette ai visitatori di camminare nel tunnel di colori incantevoli.

Consigli

Situato a circa sei ore da Tokyo, il periodo migliore per visitare è da fine aprile a metà maggio, con un picco di fioritura alla fine di aprile.Come il giardino è privato, dovete pagare un’intrata.

Per fare come i giapponese dovete soggiornare in uno degli ostelli in prossimità del giardino.

 

Invalid Displayed Gallery