La Grignetta, Lombardia, Italia

La Grignetta o Grigna meridionale o Grigna di Campione è una montagna della Lombardia (2177 metri) e fa parte del gruppo delle Grigne insieme alla più elevata Grigna o Grignone. La sua forma è piuttosto regolare e ci sono due versanti: uno meridionale (che si affaccia su Lecco e sulla conca dei Piani Resinelli) e un’aaltro settentrionale (che si raccorda col Grignone). Ce ne sono anche alrte creste ben determinate.come la cresta Sinigaglia (raggiungibile partendo dal rifugio Porta) et la cresta Segantini che collega il colle Valsecchi alla vetta, presentando una difficoltà di III grado. È im posto molto importante e conosciuto per gli alpinisti locali e internazionali. Il torrente Grigna nasce nel Canalone Porta, confluisce nel Caldone e sbocca a Lecco. La via normale di salita è la cresta Cermenati (sentiero facile). Il sentiero Cecilia collega col rifugio Rosalba alla vetta e se trovano qualche tratti attrezzati con catene. La traversata alta collega la vetta della Grignetta alla vetta del Grignone.

Consigli

I sentieri per gli escursionisti normali sono segnati con la lettera E mentre quelli per alpinisti esperti hanno una doppia E. Questi ultimi sono percorsi molto impegnativi dal punto de vista fisico, se deve calcolare in media, 3 ore per salire e 2 per scendere.

I sentieri sono liberi e non c’è nessun tipo di controllo per registrare le persone allora attenzione se non siete veram,ente esperti al prendere qualche sentieri, è completamente a vostro rischio.

 

 

 

 

 

Giardini Butchart, Columbia Britanica, Vancouver, Canada

I Giardini Butchart sono un gruppo di giardini di fiori in Brentwood Bay, British Columbia, sull’isola di Vancouver in Canada. Robert Pim Butchart (1856-1943), che ha lavorato nella industrializzazione di cemento, si trovava con la moglie sull’isola di Vancouver. Avevano una cava sulla baia Tod ai piedi della penisola di Saanich sull’isola e nel 1904, hanno aggiunto un laghetto di acqua salata, una pista da bowling, campi da tennis ed un organo. Jennie, sua moglie, due anni dopo ha creato un giardino giapponese con l’aiuto del designer Isaburo Kishida. Nel 1909, la cava era esausta e Jennie ha deciso di trasformarlo in un giardino sommerso. Hanno scelto il nome della loro proprietà ‘Benvenuto’ e hanno cominciato a ricevere i visitatori che arrivavano in barche. Dopo pochi anni i campi da tennis sono stati sostituiti da un giardino italiano e l’orto è stato trasformato in un giardino di rose. Ci troviamo molti fiori vari, arbusti, fontane, statue e una giostra. Un cibo di alta qualità e il servizio di intrattenimento sono anche presente nei giardini scolpiti. Ci sono cinque giardini: il giardino sommerso, il giardino di rose, il giardino giapponese, il giardino italiano e il giardino mediterraneo. Attualmente ricevono più di un milione di visitatori all’anno.

Consigli

Se visitate i giardini di luglio o agosto, troverete un sacco di visitatori, quindi se si vuole fare bellissime foto senza tanta gente andare la mattina presto presso l’apertura (9:00).
Si siete un fumatore, è necessario rispettare la restrizione dei non fumare e andare alle due aree destinate a fumatori.