Giardino Kawachi Fuji, Kitakyushu, Giappone

Situato nella città di  Kitakyushu, Giappone, come preso direttamente dalla matrice impressionistica, il giardino di Kawachi Fuji ha centinaia di glicine, piante con fiore color pastello che hanno 20 diverse specie. L’attrazione principale del giardino è il tunnel di glicine che permette ai visitatori di camminare nel tunnel di colori incantevoli.

Consigli

Situato a circa sei ore da Tokyo, il periodo migliore per visitare è da fine aprile a metà maggio, con un picco di fioritura alla fine di aprile.Come il giardino è privato, dovete pagare un’intrata.

Per fare come i giapponese dovete soggiornare in uno degli ostelli in prossimità del giardino.

 

Grotta Neve Giada (Snow Jade), Fengdu, Cina

Situato a circa otto miglia del nuovo Fengdu County, la grotta Neve Giada è considerata la più bella in Cina secondo il National Geography cinese. Scoperto a metà degli anni 1990, la grotta è di oltre 1.022 miglia lungo. A causa della sua bellezza ed unicità è diventato un punto panoramico popolare lungo il fiume Yangtze, oltre a servire come luogo di ricerca per lo studio delle grotte. La maggior parte delle stalattiti nella grotta sono il bianco e puro come giada, da qui il suo nome. Le stalattiti sono in rapida crescita; 30,5 millimetri in 100 anni. In effetti. in altri tipi di cave, la stalattite media cresce solo un millimetro in un secolo. Ospita molte formazioni carsiche spettacolari e insolite. Questi includono una cascata; capelli di pietra; scudi; forme di coralli e animali. I turisti hanno 725 miglia da visitare. Vedrete le cosiddette “Quattro meraviglie ‘; la torre di corallo nella grotta è la più grande del suo genere in tutto il mondo; lo sfarfallio e la Bandiera di pietra del Re, di altezza di 26 piedi, è la bandiera più alta e più sottile di pietra del mondo; lo scudo di pietra alto 13 piedi è anche conosciuto come Snowy Jade Penguin; alcuni gruppi di stalattiti somigliano colli di cigno, alcuni dei quali hanno una lunghezza massima di due yarde.

Consigli

Si può andare in auto o in barca o si può prendere un autobus alla stazione degli autobus Chaotian per Fengdu.
Il periodo migliore per visitare la zona è in inverno o in primavera.
Si deve prendere vestiti caldi per entrare nella grotta. Un’altra possibilità è quella di affittare abbigliamento caldo in loco.
Si consiglia di non visitare la grotta da solo.
Se fate un viaggio lungo il fiume Yangtze, la grotta è una delle tappe regolari per i turisti.

Salinas Grandes, Jujuy e Salta, Argentina

Le Salinas Grandes de Jujuy e Salta in Argentina sono una piccola salina o deserto di sale, situato sull’altopiano delle province di Jujuy e Salta. La salina si estende infatti a sud-ovest dellla Laguna de Guayatayoc. È una distesa di sale sotto forma di crosta dura, con uno spessore di 30 centimetri. Si possono guidare auto sulla sua superficie. È di un candore abbagliante e forma con il cielo, quasi sempre bleu, un paesaggio dalla bellezza mozzafiato. Una bella strada asfaltata ci porta direttamente per 190 chilometri con partenza da San El Salvador de Jujuy (strada statale 52). Questa strada (strada di Paso de Jama verso il Cile) passa da Purmamarca. Ci vogliono due ore in totale. Il Salinas Grandes si trova presso la piccola città di Abra de Potrerillo. È la terza salina per importanza in Sud America. La loro origine risale a circa 5 milioni di anni quando il luogo era stato completamente coperto dalle acque di un vulcano. L’evaporazione del liquido e dei suoi componenti attraverso il tempo forma la salina.

Consigli

Visitate il Salinas Grandes, da soli o attraverso un operatore turistico locale. Troverete escursioni in partenza dalla città di Jujuy e città di Salta e generalmente, si fà tappa a Purmamarca per vedere il Cerro de siete colores (montagna a sette colori) e per approfittare del suo mercato di prodotti artigianali.
Se decidete di andare da soli in auto, tenete conto che è una zona isolata con pochi villaggi sulla strada quindi andate con il serbatoio pieno, acqua e cibo. Una volta lì, troverete un ristorante.
Non dimenticate di portare occhiali da sole per proteggere gli occhi da tanta luminosità. Sono consigliate scarpe comode.
Se andate da soli, avrete le spiegazioni da parte dei lavoratori sul posto di lavoro. Sono molto cordiali e accoglienti. Come tutte le persone della regione.