Torre di Londra, Londra, Inghilterra

La torre di Londra è una fortezza storica situata sulla riva nord del fiume Tamigi a Londra, Inghilterra. La torre si trova in London Borough of Tower Hamlets situato ad est della città di Londra, in uno spazio noto come Tower Hill. La sua costruzione iniziò nel 1066. al tempo della conquista normanna dell’Inghilterra. William il Conquistatore nel 1078, aveva costruito la Torre Bianca (White Tower) che diede il nome al castello. Fin dal 1100, fu utilizzato come prigione e allo stesso tempo serviva come residenza reale e grand palazzo. Ci furono parecchie fasi di espansione, ma era formata prevalentemente da diversi edifici circondati da due muri concentrici difensivi ed un fossato. La Torre servì come un arsenale, serraglio, tesoreria, ha accolto la Royal Mint, gli archivi e i gioielli della corona britannica. 112 persone sono state esecutate in un periodo di 400 anni a nord della torre. Durante le due guerre mondiali la torre fu utilizzata come prigione nuovamente e 12 esecuzioni ulteriori hanno avuto luogo. La torre è stata riparata dopo la II Guerra Mondiale e fu riaperto al pubblico, essendo classificato nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. La torre, che controllava il traffico sul Tamigi è costituita da tre bastioni. È un luogo di interesse essenziale per milioni di turisti che visitano la città.

Consigli

Se si acquista il biglietto su Internet, si pagherà poco meno che sul posto. Sarà valido per una settimana dalla data di acquisto. Vi verrà anche chiesto di dare un contributo per le riparazioni del luogo e la sua manutenzione siccome il sito non riceve nulla da parte delle autorità; é un organizzazione (Historic Royal Palaces Enterprises Ltd) che funziona solo con quello che ottengono con la visita dei turisti e le loro donazioni. Si occupano anche di altri siti storici.
È anche possibile noleggiare audioguide in diverse lingue.
Il sito conta 5 negozi che offrono prodotti diversi e ci sono anche caffè e ristoranti per godersi un giorno completo.
C’è una leggenda che dice che il Regno si scioglierà se mai i corvi residenti dovessero lasciare la torre di Londra e si possono inoltre ammirare durante la vostra visita.

 

Castello Boldt, Migliaia d’Isole, New York, Alessandria, Stati Uniti

Il Castello Boldt si trova sull’Isola Cuore nell’arcipelago delle Migliaia d’Isole sul fiume San Lorenzo lungo il confine settentrionale dello Stato di New York, appartenente alla città di Alessandria. Questo è un posto turistico molto importante e famoso. Il milionario George Boldt, amministratore delegato del Waldorf Astoria di New York e direttore del Bellevue-Stratford a Filadelfia, e la sua famiglia, rimanevano in un cottage nella zona in estate, vicino alle aziende agricole, sull’isola Wellesley. Boldt amava la zona e ha deciso di costruire un castello per la sua amata moglie; Louise. La famiglia Boldt ha dato il lavoro a GW & WD Hewitt, studio di architettura per costruire un magnifico castello di 6 piani con giardini all’italiana, campi da tennis, campi da golf, maneggi, campo di polo e altri quattro edifici sull’isola di Cuore con un riparo per yacht su un’isola vicina, che era anche di loro. Voleva dare a questo monumento alla sua moglie per San Valentino, ma purtroppo lei morì nel 1904 a causa di problemi di cuore. Dopo questa tragedia, il milionario ha deciso di fermare tutto … Dopo 73 anni, l’Amministrazione del Ponte dei Mille Isole ha comprato l’Isola Cuore ed il rifugio vicino per gli yacht nel 1977 per un dollar con l’accordo che tutti i redditi del funzionamento del castello sarebbe stato riservato per il restauro. I miglioramenti del sito ha preso diversi anni e la costruzione originale si arricchisce di marmo, una cupola di vetro colorato e il legno della grande scala; innovazioni contemporanee che hanno abbellito il castello ancora di più. La maggior parte delle camere sono arredate con oggetti contemporanei. Nei locali non arredati del castello ci sono reperti che mostrano le immagini e manufatti delll’arcipelago delle Mille Isole del momento in cui i Boldt hanno vissuto lì. Il ponte collega le due sponde e può essere sollevato e abbassato come richiesto.

Consiglio

Il castello è visitabile a pagamento in dollari, con un tasso di cambio molto buono per i canadesi. Il prezzo comprende il passaggio di navetta per il dock dove 4 navi della famiglia sono in mostra.

È raggiungibile in traghetto o nave passeggeri da Alessandria Bay o di Gananoque, Rockport e Ivy Lea, tutti e tre in Ontario.

È necessario passare il servizio dell’ufficio doganale e della protezione delle frontiere degli Stati Uniti in modo che è necessario fornire la corretta identificazione.

 

Galeries Lafayette Haussmann, Parigi, Francia

I grandi magazzini Galeries Lafayette Haussmann sono a Parigi sul Boulevard Haussmann nel nono Nel 1894, i cugini Théophile Bader e Alphonse Kahn hanno aperto le Galeries Lafayette, un negozio di quartiere e appartiene alla filiale di Galeries Lafayette / Nouvelles Galeries Lafayette Gruppo Galeries. novità e chi ha attirato subito i dipendenti degli uffici e la piccola e medie borghesia e dopo due anni, e a traverso del tempo, il commercio se è ingrandito tranquillamente. Nel 1912 il nuovo negozio è stato inaugurato con la cupola in stile Art Nouveau, in vetro e coronato da dieci pilastri di cemento con il suo culmine che si trova a 43 metri dal suolo. Contò con 5 piani con balconi, 96 raggi, una sala da tè, un parrucchiere e una biblioteca. Si compone di fasci di dieci vetrate, racchiuso in un telaio metallico riccamente intagliato con motivi floreali e ha un terrazzo dove si può vedere Parigi e la Torre Eiffel. Le finestre sono tutti importanti per creare agli clienti la voglia di comprare. Nel 1958, il negozio lancia ‘il 3j’, che è una vendita a prezzi eccezionalmente bassi per tre giorni che persiste ancora oggi. Attualmente, troviamo un sacco di marche di prestigio, una superficie di 3.000 metri quadrati dedicati alla vendita di scarpe, una vasta area dedicata ai profumi e prodotti di bellezza, una grande cantina e un negozio che attira i clienti da tutti il mondo essendo i cinese, i primi acquirenti di tutto il mondo, per questo ci sono personale specializzato che parla cantonese e mandarino e conta con una sezione che accoglie gli altri visitatori asiatici, con personale che parla diverse lingue (thai, giapponese, ecc ). In totale ci sono 5 altri negozi in tutto il mondo: Casablanca, Dubai, Berlino, Jakarta e il Giappone.

Consigli

Diverse stazioni della metropolitana sono nelle vicinanze delle gallerie : Chaussée d’Antin-Lafayette, Auber e Havre-Caumartin.
Anche se non vi piace molto lo shopping, una visita vale la pena per guardare la splendida struttura dell’edificio.