Cayo Guillermo, Ciego de Avila, Cuba

Cayo Guillermo è una piccola isola di 13 chilometri quadrati, parte dell’arcipelago Jardines del Rey (King’s Gardens) e che fa anche parte dell’arcipelago Sabana-Camaguey. Questo arcipelago ha più di 2500 isole e isolette (cayos) e si trova al largo della costa atlantica di Cuba, nella provincia di Ciego de Avila. Questa popolare destinazione è conosciuta per i suoi cinque chilometri di spiagge di sabbia bianca e fine, il suo mare sempre calmo, la sua spiaggia poco profonda e le sue acque limpide di un bellissimo blu turchese. È un’oasi di pace per gli amanti della natura e della spiaggia. Playa Pilar è una delle spiagge più belle esistenti. L’arcipelago Jardines del Rey ha il suo aeroporto internazionale che si trova a Cayo Coco, la vicina isola di Cayo Guillermo. Le due isole sono collegate da un ponte. L’arcipelago è anche collegato alla grande isola di Cuba da una diga nel mare di 27 chilometri di lunghezza. Il trasferimento in autobus dall’aeroporto di Jardines del Rey agli hotel di Cayo Guillermo è di circa 45 minuti.

Consigli

Alcuni hotel offrono un servizio di condivisione, devi recarti alla reception del tuo hotel e chiedere il braccialetto dell’hotel che vuoi visitare ma puoi visitare un solo hotel al giorno, dalle 9 alle 17, esclusi i ristoranti à la carte e il trasporto tra gli hotel.

Gold Rock Beach, Bahamas

Gold Rock Beach, considerata una delle più belle spiagge del mondo, fa parte del Parco Nazionale Lucayan ed e’ protetta dalla Bahamas National Trust. Si trova circa 25 miglia da Freeport. Si tratta di una spiaggia di sabbia, isolata e di acqua cristallina. Si dice che la spiaggia prende il nome dal colore della riva che appare oro quando il sole sorge o imposta. Quando la marea e’ bassa, la riva della spiaggia si trova metri verso il mare. Ci sono pozzi per fare barbecue, tavoli pic-nic e panchine lì, ma nessun altro comfort. I servizi sono nel parcheggio. E’ inoltre possibile fare immersioni o fare un giro per un tour in kayak. È possibile trovare il sistema di grotte Lucayan, a nord della spiaggia. Si deve pagare per l’accesso al parco e si può parcheggiare in una piccola area di ghiaia e si deve attraversare la strada e prendere il sentiero a sinistra per raggiungere la spiaggia (circa 5 minuti a piedi).

Consigli

Si può andare su una jeep, taxi o si può noleggiare una macchina. Ricordate che se guida a sinistra. Si deve prendere Grand Bahama Highway East. La spiaggia e’ circa 45 minuti dalla città e circa un’ora dal porto. Bisogna prendere tutto quello che volete con voi: snack, bevande, sedie, ecc Ricordate che non vi e’ nulla sulla spiaggia, ma se si è fortunati, a volte è possibile trovare qualcuno che vende bibite all’ingresso del parco.

Varadero, Hicacos, Cuba

Varadero è una destinazione turistica situata sulla penisola di Hicacos, sulla costa nord di Cuba, con un milione di visitatori all’anno, noto per avere più di 20 km di spiagge di sabbia bianca. Si trova a 140 km da L’Avana. La penisola ha 1.200 metri nel suo punto più largo ed è separata dall’isola di Cuba dal Canale Kawama, ma un ponte mobile la collega all’isola. Punta Hicacos, è il punto più vicino degli Stati Uniti.

Consigli

Troverete pacchetti tutto compreso in qualsiasi momento, anche con sconti della società o l’hotel prescelto. Confrontare prezzo e qualità. Se vi piace aree naturali, si contano con la riserva di Punta Hicacos. Qui troverete grotte come la Cueva de San Ambrosio con affreschi precolombiani, una laguna, Laguna Mangon e spiagge deserte. Ci sono anche 23 punti di immersione. Visitare la Casa Dupont che riflette le origini di Varadero nel 1930. Apparteneva a Irenee Dupont de Nemours. Portare oggetti a cui siete abituati, specialmente oggetti da toeletta o la medicina, perché non c’ e’ ancora tutto quello che vorremmo sull’isola. Fate una gita di un giorno a L’Avana ne vale la pena, si impara un sacco della storia dell’isola. Se vi piace la musica, andare alla scoperta dei gruppi locali con dimostrazioni di danza. E se il vostro desiderio è solo quello di rilassarsi sotto il sole, niente di meglio che accompagnare questo con una delizioso ‘mojito’ (bevanda dolce a base di menta fresca piegata, acqua frizzante, succo di limone e rum).