Kasbah Tizzarouine, Bulmane Dades, Marocco

La Kasbah Tizzarouine si trova in Bulmane Dades, su un altopiano che domina il deserto di Wadi Dades; a 120 km dall’aeroporto di Ouarzazate; 52 km da Tinghir, nei pressi delle Gole di Dades e Todra e del Valle delle Rose. Le strutture sono moderne, molto confortevole e l’atmosfera e l’arredamento sono stati curati per preservare l’autenticità del luogo e dei suoi dintorni. L’insieme forma un complesso turistico con albergo, due ristoranti, piscina, due terrazze per godere del bellissimo panorama, una piccola sala di lettura dove si può anche avere una splendida vista e un sacco di spazio per camminare su e giù, per fare un bel giro a piedi o in città. Il sito è dotato di due ettari. L’hotel si trova nel centro della città.

Consiglio

Se volete sperimentare qualcosa di diverso, lc’è camere dell’hotel installati nelle grotte (camere grotta) e un bivacco permanente a Merzouga.

Si tratta di una posizione ideale per escursionisti e per quelli a chi piace andare in biciletta.

Agadir, Souss, Marocco

Agadir e’ una città nel sud-ovest del Marocco, situata sulla costa atlantica, nella regione di Souss, 508 km a sud di Casablanca, 173 km di Essaouira e 235 km a ovest di Marrakech. E’ una città dove ci sono tre lingue; Arabo, berbero e francese. E’dal 1950, che Agadir è una città dinamica con l’apertura di un nuovo porto commerciale e le attività come la pesca, l’agricoltura, l’industria conserviera, mineraria e naturalmente o turismo che si sente attratti dal suo clima mite tutto l’anno e le sue belle alberghi. Nel 1952, il Gran Premio di Agadir è tenuto e dopo il Gran Premio del Marocco. Nel 1960, ci fu un grande terremoto che l’ha devastato ed è stata completamente ricostruita con norme antisismiche obbligatorie. La spiaggia ha più di 10 km con un bellissimo lungomare di 5 km, che e’ il posto migliore per alberghi, negozi, ristoranti, bar, case o edifici di condomini bianchi, etc. Ci sono 340 giorni di sole all’anno e la temperatura permete nuotare in qualsiasi momento, con inverni miti e caldo estivo che non soffoca. Agadir è anche il primo porto del Marocco e il ruolo di argomento con Marrakech per essere il primo sito turistico del paese. Si tratta di una città moderna, dinamica con turisti durante tutto l’anno.

Consigli

Si tratta di una città ideale per trascorrere soggiorni di lunga durata, affittare un appartamento, ci sono anche con il servizio di ristorazione e pulizia, soggiornare in un hotel con mezza pensione o all inclusive. Ci sono un sacco di attività da fare, ma la più piacevole e’ passeggiare lungo il mare; il lungomare e’ largo e si trovano un sacco di negozi, caffè e ristoranti, se si preferisce di fermarsi un po’ in qualsiasi momento della giornata.

Per la migliore vista di Agadir, andare alla Casbah, dove si trovava l’antica fortezza.

Una visita al souk è anche la scoperta di una cultura. È possibile acquistare i souvenir, spezie, prodotti tipici artigianali , etc.

Moschea di Hassan II, Casablanca, Morocco

La moschea di Hassan II, inaugurata nel 1993, si trova a Casablanca ed è costruita in parte sul mare, si tratta di un complesso religioso e culturale, costruito su nove ettari e comprende una sala di preghiera, una sala di abluzioni, bagni, una scuola coranica, una biblioteca e un museo. È la quarta più grande moschea del mondo. Il suo minareto è di 201 metri. Hassan II aveva il desiderio di collegare il palazzo all’aria, considerato uno dei quattro elementi benefici per la vita con la terra, il fuoco e l’acqua, ecco perché c’è un grande tetto apribile che muove in cinque minuti grazie a un sistema di cuscinetto ruota semovente. La moschea è ornata con 124 fontane e vanità di marmo, ha più di cinquanta lampadari e ci sono alcuni fatti a Murano; conta 18 porte esterne ed è dotata di un raggio laser che indica la direzione della Mecca con un intervallo di 30 chilometri. Da una parte e dall’altra della navata centrale sono due colonne di granito che è intarsiato in orocon le nomi dell’albero genialogico di re Hassan II.

Consigli

Per visitare la moschea, è possibile acquistare i biglietti in loco.

La rimozione di scarpe è obbligatoria all’ingresso alla sala di preghiera (sacchetti di plastica sono disponibili per i visitatori).

Videocamere, e qualsiasi tipo di ricevitore radio e / o apparecchiature audio non sono permesi dentro.