Venezia, Italia

Venezia eè una città portuale nel nord-est d’Italia, sulle rive del Mar Adriatico, che si estende su un insieme di 118 piccole isole separate da una rete di canali, collegate da ponti. Si trova tra le foci del Po e il Piave tutto al largo della laguna veneziana. Molte volte chiamata come la città galleggiante, costruita su palafitte di querce e ontani installati nel terreno sabbioso. Dei suoi 177 canali, il più importante è il Canal Grande e le principali isole sono il Lido, Burano, Murano, Torcello e San Michele che è il cimitero della città. Venezia ha sei distretti, il più importante, San Marco, è il centro della città e il secondo più grande è Cannareggio dove se trova la ferrovia ed chi arriva al Rialto. La città è conosciuta come pedonale e i canali sono la strada con molte barche e le famose gondole che danno alla città una caratteristica speciale conosciuta in tutto il mondo. Da vedere: Piazza San Marco e il suo campanile, il Palazzo Ducale, le Gallerie dell’Accademia, il Campanile di San Giorgio Maggiore, il Ponte di Rialto, il Ponte dei Sospiri, il Ponte della libertà, Piazzale Roma, il Campo Santo Stefano, tra gli altri.

Consigli

Arrivando allo aeroporto Marco Polo, che si trova sulla terraferma ai bordi della laguna, si dispone di autobus, taxi d’acqua e vaporetti per arrivare in città. Se arrivate in auto, c’è un ampio parcheggio sull’isola artificiale del Tronchetto dove si può prendere la monorotaia navetta (People Mover) che porta a Piazzale Roma. Un’altra opzione e lasciare la macchina a Mestre o Marghera e prendere l’autobus per Venezia (15 minuti circa).

Godetevi il vostro soggiorno per visitare alcune delle sue isole più importanti come Murano, Burano e Lido. È possibile farlo prendendo i mezzi pubblici come il vaporetto.

Se si desidera un giro in gondola, è meglio farlo in un gruppo, perché è piuttosto costoso.

Viña del Mar, Valparaíso, Cile

Viña del Mar è una città vicino a Valparaíso, na regione di Valparaíso in Cile. Si trova a 120 km da Santiago per la strada 68. É una città balneare per eccellenza, è circondata dalle città di Valparaiso, di Concon e di Quilpué, conosciuta anche per il suo Festival Internazionale di Canto che è nato nel 1962 e si svolge in febbraio di ogni anno. La spiaggia più famosa è Reñaca. La città ha alberghi per tutti i budget , anche c’é un Casino. Da vedere: il Giardino Botanico, l’orologio di fiori, il parco naturale Gomez Carreño, il dock Vergara (che viene riparato), il Museo a cielo aperto, il Museo Fonck (con un vero e proprio Moai portato dell’ Isola di Pasqua), il Palazzo Presidenziale, il Castello di Wulff, tra gli altri.

Consigli

Sebbene Viña del Mar è una città di mare, vale la pena di visitare in qualsiasi periodo dell’anno, perché è una città ricca di cultura, con numerosi musei, teatri, centri commerciali e altri luoghi di interesse.
Si può rimanere in città o semplicemente arrivare con la metropolitana, autobus o auto di noleggio se la vostra destinazione è Valparaiso. Se invece vi trovate a Vina del Mar, un viaggio a Valparaiso vale a pena.

Gallarate, Varese, Lombardia, Italia

Gallarate è una città situata nella provincia di Varese, in Lombardia, nel nord-ovest dell’Italia. Il territorio che appartiene al parco lombardo del Ticino, è essenzialmente un territorio pianeggiante, a eccezione, delle colline moreniche di Crenna e dei Ronchi. La città è attraversata dal fiume Arno. La crescente urbanizzazione tende a formare un nucleo urbano unificato che comprende altri centri urbani limitrofi dell’alto Milanese fino a Legnano. Fondata dai Galli e i Romani che la conquistarono successivamente, Gallarate è stato citato come un importante vicus (villaggio) in un documento datato al tempo della conquista dai Romani, che allora si chiamava Gallia Cisalpina. Alla fine della prima metà del XIX secolo la cosiddetta industria moderna ha iniziato a diffondersi nelle numerose regioni dell’Italia. In pochi decenni, Gallarate conferma una vocazione di vecchia data e divenne una città industriale che è fortemente coinvolta nello sviluppo economico della Lombardia. Gli enormi complessi industriali del passato scomparvero, ma possono ancora essere visto le alte ciminiere. Questi complessi sono stati trasformati in moderni centri commerciali, centri di artigianato e negozi. Molto vicino dall’aeroporto Milano-Malpensa, la città ha approfittato della sua posizione tra Varese e Milano, trasformandose in un centro terziario e commerciale più importante. Molte aziende di trasporto d’aria sono state installate (Air Europa, Air Italy, Blue Panorama, ecc.) anche come aziende multinazionali (Louis Vuiton, Yamamay, ecc.). Expo 2015 di Milano, verrà installato accanto a FieraMilanoCity, ben collegato alla città. A vedere: la chiesa romanica San Pietro (XI – XIII secolo), la Basilica di Santa Maria Assunta, la chiesa barocca  di Sant’Antonio Abate, il santuario della Madonna in Campagna, la storica farmacia Daho, la Crocetta (croce emblematica della devozione della comunità eretta nel 1694 da Cesare Visconti in onore della Vergine del Pilastro di Saragoza), l’ex convento di San Francesco, tra gli altri.

Consigli

Grazie alla sua posizione, vi sarà comodo per spostarsi in auto e con i mezzi pubblici. La stazione è collegata a tutte le città più importanti dei dintorni, molto vicino a Milano e Varese, con servizio di treno o bus per l’aeroporto che si trova a pochi minuti.
La cucina locale ha piatti che si dovrebbero provare almeno una volta nella vostra vita, la cazola, il risotto, la polenta e la bruschetta sono i piatti più conosciuti. Ma la città si distingue per i suoi amaretti, una sorta di amaretto, di forma allungata, molto diversa da quelle, asciutto e rotondo, conosciuto in diversi paesi;  questi sono stati registrati nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali Lombardi. I più famosi sono quelli della pasticceria Bianchi. Quindi, andate sul posto a bere un buon caffè e regalatevi queste delizie.