Benvenuti a Tips-and-travel

Sul nostro blog e sulla nostra pagina di facebook

Lo scopo della sua creazione è proprio quello di scambiare consigli di viaggio con gli amici della pagina, diversi “consigli” che abbiamo raccolto attraverso i nostri viaggi, condividere esperienze, fare conoscere luoghi attraverso fotografie, in breve, tutto ciò che potrebbe essere utile a chi ha in programma un viaggio.
Quando si va a un’agenzia, non abbiamo generalmente tutto il tempo necessario per chiedere  tutto all’agente; se siete alla ricerca in rete, non si sa se tutti quello che dicono è quello che realmente trovareste  alla destinazione, allora che cosa di meglio  che le nostre testimonianze?
Abbiamo persone con esperienza nel campo a chi possiamo fare le nostre domande, le piccole imprese locali che vogliono far conoscersi, bed and breakfast, alberghi, pensioni, appartamenti ovunque e organizzare viaggi individuali o in gruppo, gite, escursioni, etc.
E ‘una grande sfida e noi faremo del nostro sforzo per rendere la nostra idea funzionale naturalmente con la vostra interazione.
Buon divertimento e sentirvi liberi di partecipare e diffondere la parola ad amici e parenti.

Buona lettura e non esitate a partecipare e a passare parola ai vostri amici e famiglia.

Salta, Argentina

Salta è una città in Argentina, capitale della provincia omonima, ai piedi delle Ande, nella valle fertile di Lerma a 1187 m di altitudine. Grazie alla sua posizione, la città è ben collegata con la Bolivia e il Cile settentrionale. C’è anche un volo settimanale che si connetta a Santa Cruz de la Sierra (Bolivia). È anche una importante zona agricola con diversi prodotti di esportazione (mais, cereali, canna da zucchero, tabacco, ecc). La città è sede vescovile. Ci sono due università, musei e biblioteche. Famosa per la sua architettura coloniale, nota come Salta La Linda (Salta la Bella). si tratta di un luogo turistico per eccellenza. Da vedere: il Cabildo (edificio del consiglio comunale), il Duomo e la chiesa di San Francisco.

Consigli

Se si desidera ottenere una vista spettacolare della città e la Valle di Lerma, andare al Cerro San Bernardo (200m). Se trascorrere qualche giorno in città, non perdete l’occasione di prendere il treno per le nuvole che realizza l’ascesa delle Ande, in provincia di Salta, su una pista con sezioni che superano i 4.000 metri di altitudine, piuttosto particolare passeggiata nella zona della Puna per arrivare al piccolo villaggio di San Antonio de los Cobres situato sopra 3500m. Se avete problemi di cuore, respirazione o in caso di gravidanza non è raccomandato. Se vi piace le grigliate, troverete noti ristoranti chiamti Asador, dove si possono assaggiare tutte le parti della mucca; da mangiare un’ottima carne argentina. Non partire senza aver assaggiato le tipiche empanadas che a seconda della regione in cui essi provengono, cambiano un po’ la ricetta e gli ingredienti. Gli empanadas di Salta sono tra i più famose del paese.

 

Eremo di Santa Caterina del Sasso, Leggiuno, Varese, Italia

L’eremo di Santa Caterina del Sasso è un monastero sorto a strapiombo sulla sponda orientale del lago Maggiore nel comune di Leggiuno, provincia di Varese. La costruzione del complesso è del secolo XII; Alberto Besozzi di Arolo, mercante e usuraio del tempo, scampando a un naufragio durante una traversata del lago, avrebbe fatto voto a Santa Caterina d’Alessandria di ritirarsi per il resto della sua vita in preghiera e solitudine in una grotta in quel tratto di costa. Ha costruito una cappella alla Santa che possiamo ancora vedere nel fondo della chiesa. Le relichie del beato Alberto, riposano all’interno della chiesa. Nel XIV le costruzione delle due chiese dedicate a Santa Maria Nova e San Nicolao, sono estate aggiunte. Sulla facciata della chiesa troviamo quatto archi in cui sono conservati i resti di un ciclo di affreschi e, a strapiombo sul lago, troviamo il campanile del XIV secolo. La parte più antica è il sacello del 1195 che se trova su un livello inferiore rispetto alle restanti parti della chiesa, riprendendo le dimensioni del sepolcro di Santa Caterina sul Sinai e sulla parete esterna, sopra della finestra, se trovano qualche immagini della traslazione del corpo della santa (da parte degli angeli) al Monte Sinai. Il complesso è considerato monumento nazionale dal 1914. Foi restaurato e riaperto negli anni ottanta. Attualmente è retto da alcuni Oblati benedittini. La chiesa attuale ha cinque precedenti ambienti, in origine separati: quattro corrispondono oggi ad altrettante cappelle, mentre il quinto è il sacello dove riposa il beato Alberto Besozzi. La chiesa esta copperta di numerosi bellissimi affreschi. C’è anche un organo ed una statua della Vergine col Bambino (XVII secolo). L’eremo è raggiungibile esclusivamente a piedi attraverso una scala che lo mette in comunicazione da un lato con Quicchio, piccolo agglomerato di case, dotato di posteggio per le auto e di un punto di ristorazione, dall’altro con un approdo recentemente realizzato, a servizio della Navigazione Lago Maggiore.

Consigli

Se non potete prendere le scale, c’è un ascensore a pagamento (0,50 euro), realizzato nella roccia, che vi porta alla chiesa.
Il posto è molto bello per fare una passeggiata e per prendere delle magnifiche foto del suo magnifico intorno.
Nel periodo estivo, c’à un collegamento diretto di autobus con Laveno. La stazione di treno più vicina è Sangiano, sulla ligna Luino-Milano (3km).

 

Salone Internazionale del Turismo e Viaggi, Montreal, Quebec, Canada

Sei appassionato di viaggio? Pensi al prossimo viaggio, ma non sei sicuri di dove andare? Sei consulente o agente di viaggio e alla ricerca di maggiori informazioni per i vostri clienti? Approfittate quindi del Salone Internazionale del Turismo e Viaggi (SITEV), tenuto a Montreal dal 20 al 22 Ottobre 2017 in Place Bonaventure. Incontrerete molti espositori che saranno lieti di parlare con voi di diverse destinazioni, appassionati di viaggi come voi. E’ possibile trovare un sacco di informazioni, consigli, conferenze, viaggi guidati, notizie, cataloghi, ecc.

Consigli

Guardare la programmazione, se si desidera partecipare a conferenze o presentazioni.

Per una migliore visita, lasciare il cappotto nel guardaroba (prezzo $ 3,00).

Se sei un consulente o un agente di viaggio, presentando il biglietto da visita nel accreditamento, si riceverà il biglietto gratuito.