Benvenuti a Tips-and-travel

Sul nostro blog e sulla nostra pagina di facebook

Lo scopo della sua creazione è proprio quello di scambiare consigli di viaggio con gli amici della pagina, diversi “consigli” che abbiamo raccolto attraverso i nostri viaggi, condividere esperienze, fare conoscere luoghi attraverso fotografie, in breve, tutto ciò che potrebbe essere utile a chi ha in programma un viaggio.
Quando si va a un’agenzia, non abbiamo generalmente tutto il tempo necessario per chiedere  tutto all’agente; se siete alla ricerca in rete, non si sa se tutti quello che dicono è quello che realmente trovareste  alla destinazione, allora che cosa di meglio  che le nostre testimonianze?
Abbiamo persone con esperienza nel campo a chi possiamo fare le nostre domande, le piccole imprese locali che vogliono far conoscersi, bed and breakfast, alberghi, pensioni, appartamenti ovunque e organizzare viaggi individuali o in gruppo, gite, escursioni, etc.
E ‘una grande sfida e noi faremo del nostro sforzo per rendere la nostra idea funzionale naturalmente con la vostra interazione.
Buon divertimento e sentirvi liberi di partecipare e diffondere la parola ad amici e parenti.

Buona lettura e non esitate a partecipare e a passare parola ai vostri amici e famiglia.

Scilla, Reggio Calabria, Calabria

Scilla è un comune italiano della provincia di Reggio Calabria, in Calabria. Importante località turistica e balneare poco a nord di Reggio che costituisce uno tra i borghi più belli e caratteristici d’Italia ed è una meta estiva molto frequentata. Scilla è situato sull’omonima punta, che sorge 22 km a nord del capoluogo; il Promontorio Scillèo, proteso sullo Stretto di Messina. Le origini sono antichissime, confuse tra mitologia, storia, leggenda e poetiche immagini alimentate per millenni dalla suggestività dell’ambiente naturale. Il centro storicoè denominato “San Giorgio”, e si sviluppa intorno alla Piazza San Rocco, nella quale hanno sede, fra l’altro, la chiesa di San Rocco, patrono di Scilla, e il palazzo comunale. La Piazza San Rocco è costituita da un vasto terrazzamento costruito su un costone di roccia, e si affaccia a strapiombo sul panorama dello Stretto di Messina. Lo sguardo abbraccia Punta Pacì (che delimita l’estremità meridionale dell’area di Scilla), la Sicilia (in particolare Ganzirri e, nelle giornate terse, Capo Milazzo), in lontananza alcune delle Isole Eolie (Lipari, Panarea e Stromboli), e il Castello Ruffo. Il centro storico comprende l’antico abitato di Bastìa, contraddistinto dalle basse casette affacciate sui caratteristici vicoli. Alcuni elementi architettonici dello stile locale originario restano visibili nelle costruzioni oggi esistenti, fra i quali il caratteristico arco ribassato e la tipica finestrella di forma circolare. Chianalea è la zona costiera situata sul versante settentrionale della scogliera che ospita il Castello che la divide da Marina Grande, troviamo solo pochi metri di spiaggia essendo quasi tutta la sua costa costituita da scogli e rocce che rendono pericoloso e difficile entrare in acqua. Vicino al centro c’è Jeracari che è l’espansione più recente dove se trova il Campo sportivo comunale. Una delle principali attività era la pesca tradizionale conosciuta come “caccia” al pescespada (attività molto importante fino alle anni 50′). Oggi il turismo è una attività in crescita.

Consigli

Scilla è un posto ideale per passare delle belle vacanze in famiglia. Troverete mare, spiaggia, una buona offerta di ristorazione, le bellezze naturali e le opere architettoniche.
Nella chiesa dello Spirito Santo, a Marina Grande, potrete vedere il dipinto La discesa dello Spirito Santo di Francesco Celebrano (1799).
Imperdibile, il castello Ruffo, quello che da ancora un aspetto più incantevole a questo bellissimo posto.

Photo di Francesco Cordova

Piazza Maggiore, Salamanca, Spagna

La Piazza Maggiore è nel cuore di Salamanca, in Spagna, ed è il monumento più caratteristico della città. Si tratta di uno spazio urbano costruito come una grand piazza castigliana, trapezoidale, che, col tempo, è diventata il centro della vita sociale della città; festival culturali e cerimonie religiose si svolgono regolarmente. È stata costruita in stile barocco tra il 1729 e il 1756; Andrea II De Salamanca aveva deciso de farla costruire per premiare la fedeltà della città durante la guerra di successione spagnola. È quasi interamente dovuta agli fratelli Alberto e Nicolas Churriguera. Ha gallerie con archi al centro, medaglioni su archi, recanti l’immagine di personaggi famosi come i Re Cattolici, Cristoforo Colombo, Miguel de Cervantes e altri. Si può anche osservare le blasone sulle arcate delle grandi archi in balconi e altri elementi architettonici.

Consigli

La piazza è il luogo ideale per fare una passeggiata, per incontrarsi con gli amici e condividere un caffè o un drink in un locale che trovareste intorno.

Mercatino di Natale di Longueuil, Longueuil, Quebec

Il Mercatino di Natale a Longueuil è alla sua 10a edizione. Come ogni anno, ci sara nel Parco San Marco, in via St-Charles, nel Vecchio Longueuil. Il mercato ci fa ricordare un piccolo villaggio di altri tempi, dove le cabine di 66 espositori, sembrano piccole case illuminate. Qui troverete i produttori e artigiani provenienti da tutta la provincia. Si tratta di uno sbocco ideale per assistere con gli amici o la famiglia per comprare i vostri regali di Natal. Ci sono diverse attività, come il Piccolo treno del Nord, laboratori per bambini, la vendita di alberi di Natale, canto, musica, danza, umorismo, e altro ancora. Naturalmente Babbo Natale è pronto a ricevere i vostri figli che ameranno parlare con lui mentre si prendeno le foto. Un appuntamento da non perdere, andare in gran numero !!!

Consigli

Il mercato si svolge dal 2 dicembre al 22 dicembre 2016. È aperto dalle 11h alle 20h tutti i giorni salvo la domenica che chiude alle 18h.
Il Vecchio Longueuil si unisce a questo evento, allora godete una visita a piedi intorno al mercato e prendete qualcosa in un ristoranti o bar. Le case sono anche impreziositi.
Si può andare alla stazione della metropolitana Longueuil e prendere un autobus (ci sono 4 linee) o camminare venti minuti perché il parco si trova a 1,7 km dalla stazione della metropolitana.