Benvenuti a Tips-and-travel

Sul nostro blog e sulla nostra pagina di facebook

Lo scopo della sua creazione è proprio quello di scambiare consigli di viaggio con gli amici della pagina, diversi “consigli” che abbiamo raccolto attraverso i nostri viaggi, condividere esperienze, fare conoscere luoghi attraverso fotografie, in breve, tutto ciò che potrebbe essere utile a chi ha in programma un viaggio.
Quando si va a un’agenzia, non abbiamo generalmente tutto il tempo necessario per chiedere  tutto all’agente; se siete alla ricerca in rete, non si sa se tutti quello che dicono è quello che realmente trovareste  alla destinazione, allora che cosa di meglio  che le nostre testimonianze?
Abbiamo persone con esperienza nel campo a chi possiamo fare le nostre domande, le piccole imprese locali che vogliono far conoscersi, bed and breakfast, alberghi, pensioni, appartamenti ovunque e organizzare viaggi individuali o in gruppo, gite, escursioni, etc.
E ‘una grande sfida e noi faremo del nostro sforzo per rendere la nostra idea funzionale naturalmente con la vostra interazione.
Buon divertimento e sentirvi liberi di partecipare e diffondere la parola ad amici e parenti.

Buona lettura e non esitate a partecipare e a passare parola ai vostri amici e famiglia.

Le Isole dalla Magdalena, Quebec, Canada

Le Isole dalla Magdalena sono un arcipelago canadese situato a circa al centro del Golfo di San Lorenzo, appartenenti a Quebec. Si tratta di una zona di dune, con solo un 25% di foreste, ci sono chilometri e chilometri di spiaggia. Al sud dell’arcipelago ci sono due isole più importanti; isola du Havre Aubert (abitata dai francesi) e l’isola dell’Ingresso (abitata da anglofoni). Le isole dell’arcipelago sono collegate da quattro lunghi dune e due ponti. Ci sono circa 200 specie di uccelli che frequentano l’arcipelago ogni anno. Tra il 1 maggio e il 15 agosto, si consiglia di evitare le zone di riproduzione identificate da cartelli. Troviamo diverse specie di foche e delle balene e delfini. C’è anche la miniera Seleine che gestisce il sale per il desgelo delle strade.

Consigli

È un bel posto per fare una vacanza tranquilla, ma con la possibilità di fare molte attività come il nuoto, vela, windsurf, kite surf, kayak di mare, escursioni in barca, immersioni, equitazione, golf, tra gli altri.
È inoltre possibile gustare la gastronomia delle isole e dei suoi prodotti locali.
Se vi piacciono i musei, visitare il Museo del Mare.

Bradley Beach, New Jersey, Stati Uniti

Bradley Beach è un borgo nella contea di Monmouth, New Jersey, Stati Uniti. Ha preso il nome di James A. Bradley, lo sviluppatore responsabile della creazione dello spazio. Ha una popolazione di poco più di 4000 abitanti, ma in estate può raggiungere 30.000. C’è un lungomare con solo pochi posti per comprare qualcosa da bere o mangiare, ma si può avere buoni ristoranti della città. La spiaggia è pulita e l’acqua è cristallina. Ci sono bagnini in servizio e mentre sono in servizio, c’è solo un posto in cui si può fare surf. Si deve pagare per parcheggiare lungo la passeggiata, ma è possibile parcheggiare gratuito accanto alle case in città e fare una passeggiata. Devi anche pagare l’ingresso alla spiaggia.

Consigli

È un po’ affollato nel fine settimana, quindi se si va in auto, cercate di andare presto perché poi sarà più difficile trovare un posto per parcheggiare vicino alla spiaggia.
New Jersey Transit fornisce il servizio ferroviario che collega Bradley Beach a Hoboken Terminal, Newark Penn Station, Secaucus Junction e Penn Station di New York sulla linea dal Jersey costa nord. Offrono anche un servizio di autobus che collega il quartiere e Philadelphia.

Treviso, Veneto, Italia

Treviso è un comune italiano, capoluogo dell’omonima provincia in Veneto e si trova in una zona ricca di risorse idriche. Nello stesso territorio comunale nascono numerosi fiumi di risorgiva; il più importante è il Botteniga che si divide nei diversi rami, detti ‘cagnani’, che caratterizzano il centro storico. Il corso d’acqua principale è il Sile. La città è bagnata da diversi canali. Il centro storico è ancora parzialmente racchiuso dalla cinta muraria (1509) nella qualle troviamo la Porta San Tomasso interamente rivestita da elementi decorativi in pietra d’Istria; la Porta Santi Quaranta e la Porta Altinia. La città è stato legata a una lunga tradizione religiosa e monastica e conserva dentro le mura le chiese più antiche e i monasteri. A vedere: la Chiesa di San Francesco dove troverete all’interno le tombe di un figlio di Dante Alighieri e della figlia di Francesco Petrarca; il Duomo col battistero et Lepiscopio; la Chiesa di San Nicolò con importanti affreschi; Piazza dei Signori (centro culturale e cuore della città) e il Palazzo dei Trecento; Monte di Pietà e Cappella dei Rettori,; Loggia dei cavalieri; Ponte de Pria (addossato alle mura, in cui il Botteniga entra in città e si divide nei diversi cagnani); tra gli altri.

Consigli

La città a molto a vedere ed è bellissima per percorrere il centro storico a piede allora è meglio rimanere 2-3 giorni per potere conoscere tutto quello che se puoi.
Treviso è a 41,7 km di Venezia allora potete riaggiungerla facilmente per autostrada o in trasporto pubblico (50 minuti).