Moschea di Hassan II, Casablanca, Morocco

La moschea di Hassan II, inaugurata nel 1993, si trova a Casablanca ed è costruita in parte sul mare, si tratta di un complesso religioso e culturale, costruito su nove ettari e comprende una sala di preghiera, una sala di abluzioni, bagni, una scuola coranica, una biblioteca e un museo. È la quarta più grande moschea del mondo. Il suo minareto è di 201 metri. Hassan II aveva il desiderio di collegare il palazzo all’aria, considerato uno dei quattro elementi benefici per la vita con la terra, il fuoco e l’acqua, ecco perché c’è un grande tetto apribile che muove in cinque minuti grazie a un sistema di cuscinetto ruota semovente. La moschea è ornata con 124 fontane e vanità di marmo, ha più di cinquanta lampadari e ci sono alcuni fatti a Murano; conta 18 porte esterne ed è dotata di un raggio laser che indica la direzione della Mecca con un intervallo di 30 chilometri. Da una parte e dall’altra della navata centrale sono due colonne di granito che è intarsiato in orocon le nomi dell’albero genialogico di re Hassan II.

Consigli

Per visitare la moschea, è possibile acquistare i biglietti in loco.

La rimozione di scarpe è obbligatoria all’ingresso alla sala di preghiera (sacchetti di plastica sono disponibili per i visitatori).

Videocamere, e qualsiasi tipo di ricevitore radio e / o apparecchiature audio non sono permesi dentro.