Parco del Retiro, Madrid, Spagna

Il Parco del Retiro è un grande parco di 118 ettari a Madrid, creato tra il 1630 e il 1640. È iniziato quando Gaspar de Guzmán y Pimentel (Conte-duca di Olivares), ha offerto al re (Filippo IV), a terra accanto al Monastero di Jeronimos per la distrazioni della Corte intorno a Madrid. Il posto non era troppo lontano dal Palazzo Reale e la zona era boscosa. Alcuni edifici sono stati costruiti come il palazzo del Buen Retiro, il teatro, la sala da ballo, il Museo dell’Esercito e la sala dei Regni. C’è un grande stagno ottagonale, un giardino di rose, fontane, 12 statue importante nella Galleria del parco e due palazzi: di Velázquez e di Cristallo (oggi sale di mostra), molti alberi (circa quindici mila), di giardini alla francese e fiori. Tra i suoi più importanti giardini troviamo il giardino di piante perenni, il giardini di Cecilio Rodriguez (con stile andaluso),il parterre francese e il giardino dell’architetto Herrero Palacios. Il parco è considerato un polmone di Madrid.

Consigli

Il parco è aperto tutto l’anno e l’ingresso è gratuito.
Si può arrivare in autobus o in metropolitana.
Troverete un sacco di spazio per camminare e se può anche fare remi. Questo è un buon posto per camminare nelle calde giornate estive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *