Cozumel, Messico

Cozumel, isola paradiso per i subacquei, la troverete al litorale orientale del Yucatan al Messico. Il comandante Cousteau, famoso esploratore Oceanografico, ha fatto conoscere la bellezza della barriera corallina attraverso i suoi documentari dove l’attrazione dei subacquei internazionali alla ricerca di piacere marino.

 
Consigli

Anche se non praticate immersioni, certamente sarete tentati di prendere una maschera e un boccaglio per intraprendere l’avventura e ammirare le numerose specie subacquee in acque limpide e turchesi, il più audace può prendere corsi di immersione e andare con guide agli scogli. I subacquei confermati hanno diverse sedi predestinate, ma è il nord dell’isola che ha la loro preferenza con i fondali più belli disponibili.

Se nonostante tutto le immersioni non è la priorità, si potrebbe desiderare di andare per l’ecologia della riserva del parco di Punta Sur dove si possono vedere bellissimi esemplari di uccelli acquatici migratori, tartarughe e coccodrilli gialli, salire le scale del faro di Punta Celarain dove il tuo sforzo sarà ricompensato con una vista mozzafiato della laguna. Vai su un catamarano per una visita guidata della laguna, godete delle acque calme per kayak.

L’isola presenta anche un aspetto culturale, che aggiunge al suo fascino con le rovine su diversi siti come Tumba del Caracol in omaggio al Dio Kukulcan o più importanti San Gervasio, con templi, dove la dea Ixchel Maya è stata onorata, le rovine del Castillo Real valgono la deviazione con la sua torre e gli affreschi colorati che hanno resistito al tempo. Negozi di souvenir e ristoranti sono installati in diversi punti di visita.

Escursioni in mare sono disponibili anche per gli appassionati di pesca.

Per rimetterevi dalle emozioni, le belle spiagge di sabbia bianca saranno molto allettanti per praticare lo ‘sport’ internazionale che è la pigrizia!

Immersi a profondità maggiore di 30 metri in un sottomarino, pilotato da un equipaggio professionale e laureato. Scopri perché Cozumel è una delle destinazioni migliori immersioni al mondo a bordo del sottomarino di Atlantida! Fate un viaggio sottomarino a Chankanaab, un parco marino protetto l’ambiente, le incredibili formazioni coralline e una varietà di animali marini.

no images were found

Mercatino di Natale in Quebec

Negli ultimi anni, ispirato dalla tradizione europea i mercatini di Natale si sono moltiplicati in Quebec. In genere allestiti all’aperto, nei mercatini di Natale si ha l’opportunità di partecipare a diverse attività tradizionali (workshop, dimostrazioni, animazioni,…), di assistere a vari spettacoli (danze, canzoni, storie…), fare shopping con artigiani, gustare tipici piatti ristoratori, festosi, in breve, godere il senso gastronomico, in famiglia o tra amici, la magia delle vacanze, con un bicchiere di vin brulè in mano!
Consigli

Per non farsi per mancare nulla, ecco alcuni suggerimenti dei mercatini di Natale che si svolgono in diverse regioni del Québec. Vestitevi pesante… e godetevi la passeggiata!

Gran Montreal

Se le visite dei famosi Salon des métiers d’Art (Place Bonaventure) e mercato Schiaccianoci (Palazzo dei congressi) sono molto piacevoli e consentono entrambi di trovare arte, artigianato e prelibatezze, si tratta di eventi indoor. Per essere più vicini all’esperienza dei mercatini di Natale europei, fare tappa nei luoghi seguenti:

Natale nel parco (Montreal)

Dal 1 al 26 dicembre, evento che accade in tre luoghi in Montreal, a Sun Life financial spianatadel Parco Olimpico, così come il parco dei compagni di Saint Laurent e Lahaie, entrambi sul Plateau Mont-Royal. Oltre alle attività tradizionali, regali di Natale nel parco questo anno 50 concerti gratuiti per tutti i gusti, Mononc’Serge e sportivi (12 dicembre), Qualità Motel (13 dicembre), Random Recipe e Betty Bonifassi (19 dicembre), Elisapie, Stefie Shock e Daniel Boucher (20 dicembre).

Natale di mercato e tradizioni (Longueuil)

Nel suggestivo intorno di Vieux-Longueuil, l’atmosfera del mercatino di Natale vale la pena, nei fine settimana, dal 29 novembre al 21 dicembre. Per ricordare un villaggio un tempo piccolo, case illuminate 60 sono installate presso il Parco San-Marco, dove ci sono anche più di 70 produttori e artigiani, tra cui 30 nuovi quest’anno. Programma: visita di Babbo Natale,  P’tit train du Nord, laboratori per bambini, vendita di abeti, canto, musica, danza, umorismo e altro.

La regione della Capitale Nazionale (Québec)

Se il mercato del Vieux-Port de Québec riveste un’aria festiva e melodie di Natale durante il mese di dicembre, esso inoltre si rivolge ai seguenti mercati esteri:

Mercatino di Natale tedesco (Vieux-Québec)

Dal 28 novembre al 14 dicembre (lunedì e martedì chiuso), un piccolo villaggio di case avrà vita sulla piazza del Municipio di Québec e i suoi giardini, il mercatino di Natale tedesco. Scoprire le tradizioni tedesche dei mercatini di Natale (vin brulè, salsicce, torte tedesche, castagne, Pan di zenzero, caldi, ecc), ma anche artigianato e oggetti decorativi. Novità di quest’anno: un gigantesco albero di Natale, un ristorante chalet alpino e in più chioschi e prodotti!

Mercatino di Natale di Jacques-Cartier (Stoneham-et-Tewkesbury)

Dal 12 al 14 dicembre, a Stoneham, il mercatino di Natale di Jacques-Cartier presenta più di quindici produttori, artisti e artigiani locali. Musica, luci di Natale, animazione, spettacoli, laboratori creativi e attività sportive sono anche all’appuntamento.

Il mercatino di Natale di Baie-Saint-Paul (Charlevoix)

Godetevi la magica atmosfera del mercato di Natale de Baie-Saint-Paul, nel cuore di Charlevoix: artigiani, artisti e produttori locali si uniscono per farvi vivere un Natale europeo: chioschi, un grande abete illuminato raduno popolare, spettacoli, animazione itinerante, concorso di chef, corsa di Babbo Natale e molto altro ancora. Dal 28 al 30 novembre e dal 5 al 7 dicembre.

In tutta la provincia

Lanaudière

Visitare il mercatino di Natale dell’Assomption (29 novembre-23 dicembre), dove potrete scoprire artigiani, gustare deliziosi prodotti locali, scaldarvi davanti ai bracieri, gustare vin brulè, ammirare le luminarie e lasciatevi incantare dall’atmosfera e musica!

È inoltre possibile visitare i mercati di Natale de Joliette-Lanaudière,nel centro di Joliette, dal 4 al 23 dicembre. Programmazione attesa emozionante per voi, tra cui un’opera multimediale, una mostra dell’artista Jacques Thisdel, gite in carrozza, degustazione di un pan di zenzero gigante, una sfilata e una miriade di altre attività e spettacoli delle quali il punto culminante è senza dubbio la sera del 19 dicembre dove DJ Champion farà ballare i visitatori all’aria aperta.

Estrie

Difficile perdere il mercatino di Natale di Sherbrooke, illuminato da uno dei più grandi alberi di Natale in Canada… e una grande ruota! Dal 4 al 21 dicembre, è possibile percorrere il villaggio degli artigiani dove essi volentieri v’illustreranno i loro prodotti e le loro opere, nello spirito delle vacanze.

Mercati del villaggio natale del Québec d’antan Drummondville

Noël en Lumière – Notre-Dame-du-Cap

Mauricie
Dal 12 al 14 e dal 19 al 21 dicembre, il Santuario di Notre-Dame – du – Cap ospiterà un mercato di Natale, nel quadro dell’evento annuale Noël en Lumière. In un’atmosfera magica, puoi partecipare ad animazioni o visitare luoghi di interesse (foresta in mille luci, modello ridotto, vetrate o cappella patrimoniale). Una gita in famiglia gratificante e un’opportunità di trovare per tutti i regali unici.

Oltre a questo elenco, di piccole fiere di Natale e mercati si possono trovare un po’ ovunque in novembre e dicembre. Restate in allerta per quello organizzato vicino a te!

Prigione di Alcatraz, San Francisco, California, Stati Uniti

La prigione di Alcatraz si trova sull ‘isola dello stesso nome, nella baia di San Francisco 2,4 km dalla costa di San Francisco, in California, nell’ovest degli Stati Uniti. Sull’isola c’erano fortificazioni con armamenti, dopo la guerra civile, i progressi tecnologici resero obsolete fortificazioni e gli armamenti. I cannoni sono state eliminate. Nel 1868, dopo uno sviluppo, Alcatraz ufficialmente è diventato un luogo di detenzione per prigionieri militari. Dopo il terremoto di San Francisco 1906 ed l’incendio che ne seguì, i detenuti civili sono stati trasferiti ad Alcatraz. L’Isolamento, le acque fredde e le violente correnti del Golden Gate erano un posto da cui i prigionieri avrebbero dovuto non poter facilmente sfuggire. Nel 1909 iniziò la costruzione da parte di militari prigionieri di un grande blocco di cemento che comprendeva 600 celle, cucina, refettorio, infermeria e uffici, completato nel 1912 blocco divenne noto il soprannome di ‘The Rock’. Nel 1934, il governo ha deciso di rendere il carcere federale di Alcatraz uno stabilimento modello, offrendo massima sicurezza per evitare fughe e dando pochi privilegi ai detenuti che non potevano negoziare le loro condizioni di detenzione. Il 21 marzo 1963, il procuratore generale degli Stati Uniti Robert Kennedy ha deciso la chiusura per via dei costi di gestione troppo alti. Il governo federale, infine, ritenuto che fosse più economico costruire un carcere più moderno che ristrutturare Alcatraz per mantenerlo in servizio. Alcatraz ha ospitato i detenuti più pericolosi del paese: Al Capone, George ‘Machine Gun’ Kelly, Alvin Karpis, Robert Stroud e Arthur Barker ‘Doc’. Più di 1,576 prigionieri che passarono da Alcatraz erano detenuti perché avevano rifiutato di rispettare le regole nelle altre prigioni federali, erano stati considerati violenti o erano ad alto rischio di fuga. I prigionieri avevano appena 4 diritti: mangiare, essere vestito, essere al riparo e ricevere assistenza medica in caso di bisogno e avevano il diritto di lavorare, corrispondere con il mondo esterno e ricevere visite. La prigione aveva una biblioteca e anche organizzava attività come pittura e musica. Durante il fine settimana i detenuti potevano giocare un paio d’ore a baseball o softball. Durante la sua esistenza, 36 detenuti tentato la fuga durante 14 diversi tentativi. C’erano solo 3 di loro che non sono mai stati trovati, ma si pensa che annegarono.
Alcatraz è visitato da più di 1 milione di persone all’anno.

Consigli

L’unico modo per arrivarci è prendere il traghetto da San Francisco. Partenze iniziano alle 09.00 ogni mattina ed è consigliabile effettuare una prenotazione durante la stagione estiva. La visita è gratuita e il prezzo della traversata inclusa un’audio guida. Sono necessarie tra le 2 e le 3 ore per la visita. Non c’è nessuna possibilità di dormire in loco, o acquistare cibo.
Se ti piace la foto, è possibile ottenere splendide viste della città di San Francisco, la baia e il Golden Gate Bridge dall’isola.